Nell’ultimo decennio, le aziende italiane stanno seguendo un percorso di digitalizzazione in ogni settore. Dal semplice negozio, divenuto oggi un negozio online, al miglioramento delle operazioni e processi all’interno di un team. Anche adesso, esistono aziende che impiegano il 3D per semplificare i flussi di lavoro. Di conseguenza, le persone in cerca di professionisti richiedono competenze specializzate per aiutarli a distinguersi dalla massa.

Mentre alcuni college, università e fornitori di formazione hanno modificato o ampliato il loro curriculum per soddisfare questa crescente domanda di know-how digitale, l’evoluzione continua del mondo del digitale fa sì che si crei una vera e propria lotta all’aggiornamento per fornire le competenze essenziali di cui hanno bisogno i lavoratori di domani.

In questo articolo, esploriamo le 10 competenze digitali chiave che i lettori dovrebbero considerare per soddisfare le esigenze del mercato e trovare lavoro.

1. Social media

Secondo un recente studio, ci sono 2,7 miliardi di utenti nei social media attivi in ​​tutto il mondo. Di questi, 2,5 miliardi sono utenti attivi su dispositivi mobile. Queste cifre mostrano un aumento del 30% degli utenti social mobili in un solo anno che dovrebbe aumentare di anno in anno.

La capacità di comprendere e utilizzare i social media in modo efficace è un’abilità fondamentale che ogni professionista dovrebbe avere. Il social media marketing va oltre la pubblicazione di un tweet o di un aggiornamento di Facebook; si tratta di comprendere la relazione dinamica tra marchi, influenzatori e consumatori. Per dirla semplicemente, le aziende devono raggiungere i clienti in modo da indirizzare il traffico verso il loro sito Web o prodotto per una potenziale conversione.

I social media sono sempre più importanti. Le aziende devono raggiungere i clienti in modo da indirizzare il traffico verso il loro sito Web o prodotto per una potenziale conversione.

I social media hanno permeato il tessuto della nostra società e sono diventati il principale canale di acquisizione (e, fake news a parte, fonte di comunicazione) tra creatori di contenuti e consumatori. Chi riconosce l’influenza dei social media può comprendere la complessità di ciascuna piattaforma e la sua potenziale influenza per massimizzare l’impegno delle varie community al fine di fornire alle aziende il servizio perfetto per le loro esigenze.

2. Marketing sui motori di ricerca

Immagine marketing dei motori di ricerca

Oltre ai social media, il marketing sui motori di ricerca (SEM) è una delle discipline più influenti su cui i professionisti del marketing hanno fatto affidamento. Per mettere le cose in prospettiva, ogni giorno vengono effettuati oltre 6,5 miliardi di risultati SEM con Google che rappresenta il 77% di quel traffico.

I professionisti con esperienza SEM sono in grado di aumentare la visibilità del sito Web di una società su un motore di ricerca (ad esempio, Google o Bing) principalmente tramite pubblicità a pagamento. In tal modo, l’azienda attirerà traffico web prezioso (le cosiddette lead) dalla pagina dei risultati del motore di ricerca.

Utilizzando SEM, i professionisti sono in grado di acquisire parte dei 6,5 miliardi di risultati del traffico di ricerca. Ecco perché i marketer, i Content Manager e i webmaster impiegano molto tempo a ottimizzare i loro siti Web e le campagne pubblicitarie per garantire i più alti tassi di conversione possibili.

La maggior parte delle aziende si occupa della vendita di prodotti o servizi. Ãˆ quindi indispensabile che il loro marchio sia facilmente reperibile online tra i concorrenti. I professionisti in cerca di lavoro devono avere una conoscenza pratica del marketing di ricerca se sono in grado di comprendere il contesto più ampio della loro funzione lavorativa.

3. Analisi

Secondo Forbes, solo il 22% degli investitori afferma che le loro iniziative di marketing basate sui dati stanno ottenendo risultati significativi.

Peter Drucker, leader nella formazione manageriale e spesso descritto come il fondatore della gestione moderna, ha detto:

“Se non riesci a misurarlo, non puoi gestirlo.”

Peter Drucker – economista e saggista austriaco

L’analisi dei dati consente essenzialmente ai professionisti di prendere decisioni educate e basate sui dati nei loro ruoli. I numeri definiscono se una campagna ha avuto successo e in base a quale percentuale. La chiave per l’analisi è sapere quali dati raccogliere e misurare per migliorare la prossima campagna. Le aziende non vogliono sprecare preziosi dollari di marketing basati su tendenze o istinti viscerali. Si tratta di massimizzare l’efficacia di ogni campagna e ottimizzare il ritorno sugli investimenti.

L’analisi dei dati consente essenzialmente ai professionisti di prendere decisioni educate e basate sui dati nei loro ruoli.

L’analisi dei dati di solito va di pari passo con SEM. Queste due competenze complementari lavorano insieme per garantire a un’azienda di capire cosa vogliono i consumatori e come attrarre e trattenere al meglio la loro attenzione.

4. Content Marketing

Il contenuto è disponibile in molte forme: post di blog, video, podcast, infografiche e persino aggiornamenti sullo stato dei social media.

Gli esperti di marketing possono dedicare il loro tempo all’ottimizzazione delle parole chiave e delle campagne pubblicitarie, ma il contenuto è ancora re. Dopotutto, un sito Web o una pagina di social media è guidato dal suo contenuto e senza di esso, i clienti non hanno modo di comprendere i vantaggi di un prodotto o servizio.

Il contenuto è cruciale nel promuovere la consapevolezza del marchio (detta anche brand awareness) e può posizionare brand e influencer come leader di settore. Se pensi ad una bibita gasata, chi ti viene subito in mente? Ecco, il concetto è esattamnete questo.

I nuovi professionisti in questo settore devono comprendere l’importanza di creare non solo contenuti, ma contenuti rilevanti per la ricerca di parole chiave e per ottimizzarli in una strategia editoriale vincente.

5. Email

Uno dei modi migliori per ottenere e conservare i lead è tramite un metodo collaudato: e-mail.

La posta elettronica è una delle forme più antiche di marketing diretto e rappresenta ancora un pugno nell’acquisizione e nella fidelizzazione dei clienti. Dalle startup alle multinazionali, l’e-mail aiuta a lanciare molte campagne di successo.

Ma non commettere errori, l’email marketing è una forma d’arte in sé. Un esperto di marketing digitale sa che ogni fase dell’imbuto deve essere pianificata con cura. Dalla pagina di iscrizione, incluso il posizionamento su un sito Web, alla prima e-mail di benvenuto, ogni passaggio deve essere ottimizzato per attirare e trattenere gli utenti e creare coinvolgimento.

Le persone possono cambiare gli account dei social media o gli indirizzi di casa, ma le persone non sono inclini a cambiare i loro indirizzi e-mail. Ecco perché i professionisti che comprendono il potere della posta elettronica di connettersi direttamente con i consumatori sono molto richiesti.

6. Smartphone

Marketing mobile in azione

Secondo un recente rapporto di We Are Social e Hootsuite, la connettività mobile continua a crescere con quasi i due terzi della popolazione mondiale che utilizza i telefoni cellulari e il 55% di tutte le connessioni attive proviene da smartphone. Dal momento che il traffico degli smartphone supera ora il traffico desktop , è chiaro che il mobile è il futuro.

Per comprendere l’impatto di questo cambiamento, dobbiamo solo guardare Google. Il più grande fornitore di motori di ricerca al mondo ha creato un‘app Web ottimizzata per dispositivi mobili progettata per testare l’usabilità e la velocità dei siti Web mobili. Avere una pagina web ottimizzata per dispositivi mobili può migliorare la presenza della tua ricerca tra i consumatori che non hanno accesso ai desktop.

Le persone in cerca di lavoro possono sfruttare queste conoscenze a proprio vantaggio ottimizzando le campagne per sfruttare gli ultimi sviluppi nella ricerca mobile e nell’esperienza utente.

7. Strategia e pianificazione

Le imprese che incorporano la pianificazione strategica nella loro agenda di marketing hanno maggiori probabilità di vedere risultati misurabili a lungo termine. Invece di pianificare su una base ad hoc, gli esperti di marketing digitale devono creare e implementare campagne basate su analisi e dati SEO quantificabili.

Ad esempio, l’impostazione di indicatori chiave di prestazione specifici e l’identificazione di metodi per misurare ciascun indicatore può aiutare un operatore di marketing a rimanere responsabile. Ãˆ inoltre indispensabile analizzare le campagne passate e decidere quale metrica valga la pena misurare.

Per mettere le cose in prospettiva, la strategia e la pianificazione rappresentano un divario di competenze nelle organizzazioni – secondo il 58% dei professionisti negli Stati Uniti, il 55% nel Regno Unito e il 42% in Irlanda. Fornendo competenze su come pianificare ed eseguire una strategia digitale, i laureati in cerca di nuovi ruoli avranno un chiaro vantaggio rispetto ai loro coetanei con poca o nessuna conoscenza.

8. Vendita sociale

Successo nella vendita sociale

Per connettersi e influenzare i clienti, i professionisti delle vendite devono trovarsi dove sono le loro prospettive: online. Poiché la vendita sociale sta dimostrando il suo valore per i venditori che la usano – il 90% dei migliori venditori usa gli strumenti di vendita sociale con successo – sta diventando sempre più importante che i nuovi assunti abbiano esperienza nell’uso delle tecnologie di vendita.

Anche le aziende di tutti i settori stanno cominciando a comprendere l’importanza dell’investimento nelle vendite sociali nella nuova tecnologia dello “stack di vendita” oltre a un CRM come strumenti di monitoraggio della posta elettronica, app di produttività e software di intelligence delle vendite. Soprattutto, gli strumenti di vendita sociale sono considerati molto efficaci per interagire e influenzare i consumatori, in particolare tra i migliori.

Infatti, secondo LinkedIn, oltre il 70% dei professionisti delle vendite utilizza strumenti di vendita sociale come LinkedIn, Twitter e Facebook e ritiene che abbiano il maggiore impatto sulle entrate.

Come arena relativamente nuova per le organizzazioni, l’offerta di una formazione allineata al settore aiuterà tutti gli studenti interessati a perseguire una carriera di vendita con strumenti preziosi e molto ricercati.

9. Marketing pay-per-click (PPC)

Secondo Econsultancy , solo il 22% delle aziende è soddisfatto degli attuali tassi di conversione. Inoltre, per ogni $ 92 spesi per l’acquisizione di clienti, solo $ 1 viene utilizzato per convertirli.

Come tale, PPC è un modo popolare per i marchi di ottenere rapidamente il traffico. Le aziende con grandi budget possono facilmente far apparire i loro risultati di ricerca sulla prima pagina di Google, garantendo così un massiccio traffico di motori di ricerca. Un popolare modello di pubblicità PPC è il programma AdWords di Google.

Per chi è alla ricerca di un impiego digitale, capire quali impressioni, copertura, costo per clic e percentuale di clic li distinguerà immediatamente dai loro colleghi durante le interviste.

10. Video

Nel contesto digitale, il video si è evoluto da solo una forma di intrattenimento su YouTube a un importante driver di contenuti per social media. Snapchat è ora una piattaforma potente e influente mentre Facebook ora utilizza video nelle sue storie di Instagram.

Perché il video è diventato così popolare negli ultimi anni? Con gli utenti di smartphone che diventano sempre più giovani di giorno in giorno, le app di social media come Snapchat, Weibo, WeChat e Line stanno diventando gli strumenti di fatto della comunicazione di messaggi istantanei. In effetti, oltre il 60% degli utenti di smartphone dai 13 ai 34 anni negli Stati Uniti sono Snapchatter.

Il video come contenuto è più facile da consumare rispetto a un tipico post di blog. Ãˆ anche più divertente e fa appello ai millennial. Combinando il potere emotivo del social video con la portata e la portata della pubblicità digitale, i mercati possono attingere a un mercato in crescita di consumatori coinvolti.

8 posti di lavoro di medio livello su 10 sono ora digitalmente intensivi, con ruoli in crescita 2,5 volte rispetto ai lavori non digitali. La cosa fondamentale delle competenze digitali è che possono essere utilizzate in qualsiasi ruolo professionale; non è esclusivamente di dominio di venditori o venditori. Come tali laureati, persone in cerca di lavoro e professionisti dovrebbero imparare queste abilità chiave per migliorare le loro probabilità di essere assunti.

Trovi l’articolo originale, rivisitato dalla nostra redazione, qui.